Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_amburgo

VI. Salone Internazionale del Graphic Novel: Simon Spruyt (FR), Tyto Alba (SP), Katrin Bacher (DE) e Sara Colaone (IT)

Data:

28/09/2016


VI. Salone Internazionale del Graphic Novel: Simon Spruyt (FR), Tyto Alba (SP), Katrin Bacher (DE) e Sara Colaone (IT)

Nell'ambito del HarbourFront-Literaturfestivals e del Comicfestival Hamburg

VI. Salone Internazionale del Graphic Novel, con Simon Spruyt (FR), Tyto Alba (SP), Katrin Bacher (DE) e Sara Colaone (IT). Moderazione: Matthias Wieland

EUNIC-Hamburg, il cluster degli Istituti Culturali europei - Institut français de Hambourg, Instituto Cervantes, Istituto Italiano di Cultura e Goethe-Institut - presenta il Salone Internazionale del Graphic Novel.

Con questa manifestazione, giunta ormai alla sesta edizione, si dimostra ancora una volta la varietà di questo genere letterario, si presentano le attuali tendenze sia nei disegni che nella scelta dei temi e si incontro i talenti provenienti dai quattro Paesi.

Simon Spruyt, Tyto Alba, Katrin Bacher e Sara Colaone – quattro artisti, tre emozionanti romanzi: l'opera ispano-tedesca "Tante Wussi" racconta la vita di una famiglia tra la Guerra civile spagnola e la Seconda Guerra Mondiale in Germania; con "In Italia sono tutti maschi" arriva dall'Italia una storia su come il regime di Mussolini trattava l'omosessualità e dalla Francia "Junker", un racconto malinconico, divertente e molto "tedesco" sulla caduta della Prussia.

Luogo dell'evento: Institut français, Heimhuder Str. 55, 20148 Hamburg

Entrata libera, si raccomanda la prenotazione presso l'Institut français de Hambourg, Tel: 41 33 25 45/55, brigitte.zinke@institutfrancais.de

 

Organizzato da: EUNIC Hamburg, in collaborazione con la libreria Strips & Stories

Informazioni

Data: Mer 28 Set 2016

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : EUNIC Hamburg

In collaborazione con : Strips & Stories

Ingresso : Libero


Luogo:

Institut français

1037