Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_amburgo

La politica italiana

Data:

17/10/2016


La politica italiana

In occasione della serie di manifestazioni „Goethe+200. Un viaggio nell'Italia contemporanea: Economia e Società“: Tavola rotonda con la Professoressa Simona Colarizi (Università „La Sapienza“ Roma) il giornalista Udo Gümpel (ntv / RTL) e Dr. Rolando Gennari (CEO Europe Solon Group, Berlin), in italiano e tedesco con traduzione simultanea.

Le condizioni politiche influenzano l'economia: gli imprenditori investono in patria e all'estero se il paese prescelto assicura una stabilità politica ed economica. Dalla fine della Seconda Guerra Mondiale l'Italia ha avuto 63 governi e 27 Presidenti del Consiglio. Dal 1992 l'Italia è entrata in una fase nuova, quella che alcuni storici chiamano "La Seconda Repubblica". I due eventi internazionali che hanno marcato la rottura sistemica del 1992-1994- la fine della Guerra fredda e il trattato di Maastricht, sono condizionanti anche nel successivo ventennio della storia d'Italia. A partire dalla caduta del muro di Berlino si sono infranti i due pilastri portanti della Repubblica dei partiti costruita nel dopoguerra, Democrazia Cristiana e Partito Comunista Italiano; il percorso verso la moneta unica con la quale l'Unione Europea si preparava alla sfida del mondo globale, ha sottratto una parte consistente della sovranità allo Stato-nazione e nello stesso tempo la globalizzazione ha investito settori sempre più ampi dei ceti produttivi. Una vera rivoluzione, dunque, che si è abbattuta sui cittadini e sui loro rappresentanti. Nella ricerca di nuova paradigmi per governare la nuova società del XXI secolo hanno prevalso due direttrici: nel centrosinistra ci si è illusi di poter continuare a governare sul solco del passato con qualche significativa riduzione del Welfare State; nel centrodestra, compattato intorno a Berlusconi, si è invece affacciata la tentazione del populismo. Entrambe le ricette, per molti versi, hanno evitato di rispondere alla domanda su come governare la moltitudine e hanno dato spazio all'entrata in scena dell'antipolitica. (Fonte: La tela di Penelope. Storia della Seconda Repubblica, di S. Colarizi e M. Gervasoni, Laterza).

Simona Colarizi è Professore ordinario di Storia contemporanea all'Universià di Roma La Sapienza, Facoltà di Scienze della Comunicazione. È Presidente del Corso di Laurea in Scienze Sociali della Cooperazione e dello Sviluppo. È autrice di numerosi saggi dedicati alla politica italiana dal dopoguerra ad oggi.

Udo Gümpel è giornalista e corrispondente dall'Italia per le reti televisivi tedesche N-TV e RTL.

Dr. Rolando Gennari è il direttore amministrativo della Europe Solon Group a Berlino e della Solon SpA, Carmignano di Brenta.

Luogo della manifestazione: Camera di Commercio di Amburgo, Elbe-Zimmer, Adolphsplatz 1, 20457 Hamburg

Entrata libera, vi preghiamo di prenotare presso la Camera di Commercio di Amburgo attraverso questo link: 

PRENOTAZIONE

Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura Hamburg, l'Associazione economica italo-tedesca Mercurio, aprile consulting GmbH, Metropolis Kino, con il contributo della Camera di Commercio di Amburgo

Informazioni

Data: Lun 17 Ott 2016

Orario: Alle 17:00

Organizzato da : IIC Amburgo

In collaborazione con : aprile consulting, Metropolis, Mercurio, Aprile Co

Ingresso : Libero


Luogo:

Handelskammer Hamburg

1057