Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_amburgo

La deportazione dall'Italia. Approcci globali e di genere.

Data:

27/01/2017


La deportazione dall'Italia. Approcci globali e di genere.

#giornodellamemoria   #Holocaustgedenktag

Conferenza del Professore Brunello Mantelli in occasione del Giorno della Memoria

Nel periodo che va dall'estate del 1943 all'aprile del 1946, circa 800.000 italiani, tra cui alcune migliaia di donne, vengono trasferiti nel territorio del Terzo Reich. Lì i loro destini si incrociano con quelli di altri centomila connazionali, giunti in Germania dal 1938 in poi sulla base di intese intergovernative tra Roma e Berlino, ma ormai trattenuti contro la loro volontà. Gli italiani presenti in Germania in questo periodo sono classificabili in tre categorie: un grande gruppo è costituito dagli internati militari (IMI), un secondo gruppo è costituito dai prigionieri catturati durante i rastrellamenti o in azioni partigiane, inviati al lavoro coatto, e un terzo gruppo, circa 40.000 persone, comprendente i deportati dall'Italia e destinati ai campi di concentramento. Solo 4000 riescono a sopravvivere.

Nel suo intervento, il Professor Brunello Mantelli si sofferma sulla tipologia delle deportazioni dall'Italia e sul destino dei deportati nei campi di concentramento tedeschi, con particolare riguardo alla deportazione femminile.

Brunello Mantelli è Professore di Storia Contemporanea presso le Università di Torino e l'Università della Calabria. Si occupa in particolare di storia dei fascismi e storia della Germania. È autore di numerosi studi sulla storia contemporanea della Germania e, insieme a Nicola Tranfaglia, di un grande lavoro analitico sulle deportazioni dall'Italia (Il libro dei deportati, volumi 1,2,3, Mursia edizione). Ha curato, assieme a Bruno Maida, il volume di Alessandra Chiappano “Le deportazioni femminili dall'Italia fra storia e memoria”.

Luogo dell’evento: Istituto Italiano di Cultura Amburgo

Ingresso libero – Si prega di prenotare telefonicamente allo 040 / 39 99 91 30, via email all’indirizzo events@iic-hamburg.de oppure direttamente sul nostro sito.

 

Informazioni

Data: Ven 27 Gen 2017

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : IIC Amburgo

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Amburgo

1083